21 settembre 2016

Privacy

Hotel & Ristorante Toscana privacy

Gentile Cliente,

desideriamo informarla, ai sensi dell’articolo 13 del Codice sulla privacy (D. Legisl. 196/2003), che il trattamento dei suoi dati personali avverrà con correttezza e trasparenza, per fini leciti e tutelando la sua riservatezza ed i suoi diritti.

Il trattamento sarà effettuato anche con l’ausilio di mezzi informatici per le seguenti finalità:

  1. per adempiere all’obbligo previsto dall’articolo 109 del R.D. 18.6.1931 n. 773, che ci impone di registrare e comunicare alla Questura le generalità dei clienti alloggiati;

  2. per adempiere ai vigenti obblighi amministrativi, contabili e fiscali;

  3. per espletare la funzione di ricevimento di messaggi e telefonate a lei indirizzati;

  4. per accelerare le procedure di registrazione in caso di suoi successivi soggiorni presso il nostro albergo.

  5. per inviarle nostri messaggi promozionali e aggiornamenti sulle tariffe e sulle offerte praticate.

Desideriamo inoltre informarla che il conferimento dei suoi dati per i trattamenti di cui ai punti 1 e 2 è obbligatorio, ed in caso di rifiuto a fornirli non potremo ospitarla nel nostro albergo.

Se desidera che siano effettuati i trattamenti di cui ai punti 3, 4 e 5 dovrà invece fornirci il suo consenso. Il consenso potrà comunque essere successivamente revocato opponendosi ai trattamenti.

Per qualsiasi ulteriore informazione, e per far valere i diritti a lei riconosciuti dall’articolo 7 del Codice sulla privacy (D. Legisl. 196/2003), potrà rivolgersi al Titolare dei trattamenti.

Titolare del trattamento dei dati è l’Albergo Toscana srl, il responsabile è il legale rappresentante.

Testo dell’articolo 7 del Codice sulla privacy (D. Legisl. 196/2003)

7. Diritto di accesso ai dati personali ed altri diritti.

1. L’interessato ha diritto di ottenere la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.

2. L’interessato ha diritto di ottenere l’indicazione:

  1. dell’origine dei dati personali;

  2. delle finalità e modalità del trattamento;

  3. della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l’ausilio di strumenti elettronici;

  4. degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell’articolo 5, comma 2;

  5. dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.

3. L’interessato ha diritto di ottenere:

  1. l’aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l’integrazione dei dati;

  2. la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;

  3. l’attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.

4. L’interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte:

  1. per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta;

  2. al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.